DI ALFREDO CRUCIANI

GROTTAMMARE – Presso la Sala Rappresentanza del Comune di Grottammare, l’Amministrazione presenta la 36esima edizione del Carnevale dei Bambini, iniziativa dedicata ai piccoli della zona. A fare gli onori di casa è il Sindaco Enrico Piergallini che orgogliosamente sottolinea la longevità dell’appuntamento e la sua riconoscibile identità.

“Il segreto che permette di riproporre ogni anno la stessa formula, coinvolgendo un numero però sempre maggiore di persone, è che si tratta di un Carnevale sicuro, protetto, gratuito, a misura di bambini e famiglie – afferma – Quest’anno, dopo un decennio di pausa, siamo riusciti ad attivare di nuovo la sfilata della domenica pomeriggio grazie alla sinergia con tutte le altri parti interessate nel progetto: Comitato genitori, scuola, amministrazione ed a portare il Carnevale anche in Piazza Carducci coinvolgendo così finalmente l’area sud del territorio comunale”.

 E’ la volta poi della Preside Silvestri che ricorda come da quest’anno il Carnevale dei Bambini sia stato fatto rientrare direttamente nella programmazione educativa e quindi in quella serie di progetti condivisi tra scuola ed ente locale atti a valorizzare le potenzialità degli alunni.

 L’assessore allo Sviluppo Lorenzo Rossi, da parte sua, evidenzia poi come questa iniziativa, per il suo specifico format, sia riuscita negli ultimi anni a ritagliarsi un ruolo primario, diventando un vero e proprio punto di riferimento nella zona, tanto da attrarre ed accogliere tantissimi entusiasti bambini dei comuni limitrofi.

La consigliera comunale Cristina Baldoni (delegata alle politiche scolastiche) non presente alla conferenza stampa non fa comunque mancare il suo intervento ricordando a mezzo ufficio stampa come:

“L’occasione della festa del Carnevale cementa in maniera ancora più significativa quest’anno la collaborazione scuola/amministrazione.

Si tratta di uno scambio che va perfezionandosi in maniera crescente anno per anno, grazie alla risposta dei genitori che si attivano per vivere questo momento di festa assieme ai propri figli,  ricordo indelebile del percorso scolastico”.

La delegata alle Politiche Giovanili Sciarroni orgogliosamente sottolinea poi l’aspetto della tradizione. “ E’ un evento importante perché crea memoria emotiva nella comunità. In quanto le 3 giornate conclusive rappresentano solo il culmine ed il naturale approdo di un percorso di costruzione e partecipazione che stimola tutti gli elementi che la realizzano rendendo viva e caratteristica la manifestazione. “

La rappresentante del Comitato Genitori Finamore sciovina un po’ di numeri ricordando che la sfilata della domenica dovrebbe vedere la partecipazione di almeno dieci gruppi.

Le giornate saranno tre. Si comincia giovedì 20 febbraio in Piazza Carducci con la giornata dedicata alle “Avventure di Tarzan”, con animazione curata dal solito gruppo di artisti di strada tanto apprezzati nelle scorse edizioni. Poi sarà la volta della “ Sfilata dei Gruppi “ domenica 23 febbraio in Piazza Fazzini e vie del centro. La conclusione martedì 25 , sempre nel centro di Grottammare con un’altra giornata a tema. Questa volta protagonista sarà il “Madagascar Circus”. Oltre agli spettacoli ci saranno: giochi di abilità, giochi gonfiabili, trucca bimbi, concorso fotografico, animazioni musicali.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.