SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il caso del vigile urbano che ha insultato su facebook la senatrice Liliana Segre, reduce dall’Olocausto, caso che ha destato pure le attenzioni dei media nazionali, finisce in consiglio comunale.

Domani, 1 febbraio, infatti l’assise si riunirà e l’opposizione ha chiesto l’inserimento di un ordine del giorno urgente per discutere il caso. “L’Amministrazione deve prestare più attenzione ai comportamenti dei dipendenti” dice Rosaria Falco del Gruppo Misto “non si possono fare certe figuracce a livello nazionale”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.