SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi fatta. Nel momento in cui scriviamo Gabriele Bove, centrocampista della Samb alla terza stagione in rossoblu, e Diego Cenciarelli, centrocampista del Gubbio, si stanno preparando per le rispettive visite mediche di rito con i nuovi club e, se tutto andrà come previsto, in mattinata firmeranno per la loro nuova squadra.

Bove infatti sarà girato al Gubbio, mentre Cenciarelli diventerà un giocatore della Samb. A meno di clamorose sorprese o dietrofront che nel mondo del calcio non sono una novità.

Diego Cenciarelli, 28 anni a marzo, è un esperto centrocampista per la Serie C con molti campionati alle spalle tra Teramo e Viterbese dopo gli esordi a Perugia. La sua stagione migliore due anni fa a Viterbo, con 33 presenze e 5 reti. Gioca anche come centrale e in questo potrebbe aiutare Angiulli, nato come interno: ma saranno eventuali problemi di Montero, questi. Quest’anno a Gubbio, però, neanche una presenza.

Bove lascia la Samb dove quest’anno ha giocato soltanto 7 volte. All’esordio tra i professionisti, arrivato dalla Juve, era una promessa e con Montero e Capuano si fece rispettare, con due reti. Poi però fallì l’appuntamento con la maglia da titolare e quest’anno non ha mai convinto.

Oggi, 31 gennaio, si chiude il calciomercato invernale. La Samb perfezionando questo scambio potrebbe concludere le operazioni anche se le ultime ore di trattative sono sempre quelle che riservano delle sorprese. Tra queste vi potrebbe essere uno scambio con la Cavese. I rossoblu vorrebbero liberarsi del giovane Garofalo, centrocampista che non ha praticamente mai giocato, e la pedina di scambio potrebbe essere Salvatore Sandomenico, esterno 30enne. Da Cava, dove Sandomenico vuole andarsene, danno le trattative in corso per il calciatore con Avellino e Samb, ma i rossoblu potrebbero acquistare soltanto cedendo altri giocatori. Sarà una lunga giornata.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.