Per accelerare la visione del video clicca sul quadro appena finito lo spot

 

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Approfondire è doveroso e sul progetto della “Bretella”, ovvero il tracciato a scorrimento veloce che potrebbe collegare la zona di Santa Lucia a San Benedetto, dove ora termina il tratto “incompiuto”, fino al casello dell’A14 a Grottammare, con una serie di svincoli di collegamento con la Statale 16.

Abbiamo intervistato l’ingegner Donato Pescatore, nato in Argentina ma dal 1970 residente a San Benedetto, collaboratore della Consultec Soc. Coop. e della Sagi Srl ed esperto proprio in opere connesse con la viabilità.

Nel video riprendiamo le mappe in scala delle città di San Benedetto e Grottammare e poniamo a Pescatore i dubbi avanzati in questi giorni dal presidente di Legambiente San Benedetto Sisto Bruni e dal sindaco di Grottammare Enrico Piergallini (sotto il tracciato nella zona grottammarese).

Si consiglia di vedere il video che costituisce un documento chiaro di quello che è una idea di tracciato, “non ancora un progetto” sostiene Pescatore. Alcuni punti si sintesi:

1) Pescatore ha realizzato un tracciato già circa 15 anni fa. Successivamente un nuovo aggiornamento del gennaio 2012.

2) In questo secondo tracciato era prevista anche l’eventualità che la Bretella, nel caso non ci fossero state le risorse per raggiungere il casello dell’A14 di Grottammare, raggiungesse la zona Fornace.

3) Nell’attuale tracciato, sono previsti svincoli in zona Albula, in zona San Filippo Neri e oltre il Tesino, superato da un viadotto per immettersi al casello dell’A14. Potrebbe esserne previsto un altro vicino alla zona de L’Orologio.

4) Per calcolare l’impatto idrogeologico dei lavori occorrerebbe arrivare ad una progettazione definitiva su volontà dei Comuni e della Regione.

5) Riguardo le pendenze, Pastore afferma che esse sarebbero nelle norme richieste per una strada di tipo C1, quindi sempre inferiori al 5% e adatte ai mezzi pesanti.

6) Riguardo al finanziamento dell’opera (una stima di 60 milioni), Pastore afferma che in questa fase da parte di Autostrade per l’Italia vi potrebbero essere degli investimenti importanti connessi con la contrattazione per il mantenimento della concessione. Inoltre la terza corsia è prevista fino a Pedaso ma molto più costosa nel tratto a sud delle Marche per cui la Bretella sarebbe un’opera di compensazione che dovrebbe essere richiesta dai Comuni e dalla Regione.

7) La Bretella sarebbe larga 10,5 metri con le due corsie in senso inverso di circa 3,75 metri ciascuna.

Buona visione.

LA "BRETELLA", IL TRACCIATO SPIEGATO DALL'INGEGNER PESCATORE

Qui i dettagli: https://www.rivieraoggi.it/2020/01/30/302364/video-documento-ecco-la-bretella-gallerie-ponti-e-svincoli-dal-casello-di-grottammare-a-santa-lucia/Tutto quello che c'è da sapere nell'opera e le risposte ai dubbi di Legambiente e del sindacom di Grottammare Enrico Piergallini

Gepostet von Riviera Oggi am Freitag, 31. Januar 2020


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.