TERAMO – “Ci sono cavalcavia da manutenere, e più in generale opere vetuste che devono essere ammodernate perché le nostre infrastrutture sono molte delle quali risalenti al dopoguerra, e anni successivi. Il problema è nazionale, ma in Abruzzo la situazione non è migliore. Basti pensare al problema di queste settimane relativo alla A14 che non è percorribile nella sua interezza per i tir, con gravi problemi e disagi che si ripercuotono sulla comunità e anche sul sistema produttivo”.

Lo ha detto Federico De Cesare, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria Chieti-Pescara: “Credo che bisognava forse intervenire nel tempo con una costante manutenzione che certamente non avrebbe portato alla situazione attuale”.

Non solo viadotto Cerrano, problemi che si ripresentano lungo la dorsale Adriatica come accaduto la settimana scorsa tra il Piceno e Val Vibrata per il bypass alla galleria Colle di Marzio.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.