TORTORETO – Nuovi sviluppi, e svolte, su una triste vicenda accaduta sulla costa teramana quasi cinque anni fa.

Parliamo della tragica morte della giovane Giulia Di Sabatino a Tortoreto, caduta da un cavalcavia dell’A14 e martoriata da mezzi in transito sull’autostrada.

La Procura di Teramo non riaprirà le indagini sulla morte della ragazza. Ad annunciarlo il programma televisivo di Rai3, ‘Chi l’ha Visto?’.

I genitori dichiarano: “Ricorreremo alla Corte Europea, nostra figlia non si è uccisa. Non andò direttamente verso il ponte, un testimone la vide in paese prima, qualcosa è successo. Non crediamo alla storia del suicidio”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.