GROTTAMMARE – Che il divertimento abbia inizio. Il Paese Alto di Grottammare diventa, per un giorno, luogo di giochi da tavolo e giochi di ruolo. Domenica 2 febbraio va in scena “Giochi in Grotta, Winter Edition”.

Se nell’edizione estiva le piazze del vecchio incasato avevano fatto da scenario alla manifestazione, in questa winter edition le ambientazioni saranno i luoghi di cultura della città. Infatti, i giochi si svolgeranno presso il Torrione delle Battaglie, il Museo del Tarpato e il Teatro dell’Arancio.

“È un modo per portare i giovani nei luoghi d’arte della città, dedicati ai personaggi che l’hanno fatta grande – dichiara soddisfatta la consigliera comunale Martina Sciarroni – Lo scopo è anche mettere i ragazzi intorno a un tavolo per socializzare, collaborare e confrontarsi per giungere a una soluzione, nel gioco come nella vita di tutti i giorni”.

A illustrare le diverse tipologie di giochi, di ruolo e da tavola, che si svolgeranno nei vari punti di incontro, è Sandro Grilli, presidente dell’associazione organizzatrice, Spazio Ludico: “Al Torrione delle Battaglie ci sarà “Dungeons and Dragons”, con un’ambientazione fantasy-medievale. Il primo piano del Museo del Tarpato sarà dedicato ai più piccoli, dai 4 ai 10-12 anni, con il gioco “Mostri? Niente Paura”, mentre al piano inferiore ci sarà un gioco dell’occulto “Il richiamo di Chtulhu” e un gioco nuovo del 2019, “Household” in cui è richiesto di intrepretare dei piccoli folletti in una piccola casa. Infine, al Teatro dell’Arancio sarà dato spazio ai giochi da tavolo, considerati giochi intelligenti, alcuni con dinamiche molto articolate”.

“Dal momento che sono coinvolti grandi ma anche piccoli, è un evento che include tutta la famiglia che vuole trascorrere una domenica alternativa. Inoltre, anche chi non vuole giocare, può semplicemente visitare i musei che sono comunque aperti” aggiunge la consigliera Sciarroni.

Per iscriversi e chiedere informazioni contattare il numero 340 3418349

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.