FERMO – Non solo spaccio e circolazione irregolare sulle strade ma anche controlli mirati quelli eseguiti dalla Questura di Fermo in questi ultimi giorni.

Nel corso delle attività veniva identificato dalla Polizia di Stato un cittadino trentenne nigeriano, sprovvisto di documenti di identità. L’uomo veniva accompagnato per accertamenti in Questura a disposizione dell’Ufficio Immigrazione il personale del quale, accertato lo stato di clandestinità sul territorio nazionale, gli notificava il Decreto prefettizio di espulsione e l’Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Stessa sorte per un trentenne cittadino del Mali irregolare in Italia domiciliato nell’entroterra fermano che si trovava in transito nelle aree sottoposte ai controlli di polizia il quale, dopo gli accertamenti dell’Ufficio Immigrazione, veniva “colpito” dal Decreto di espulsione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.