GROTTAMMARE – E’ stato già superato il numero di adesioni, rispetto all’edizione 2019, nell’ambito del Premio Letterario Nazionale Città di Grottammare, organizzato dall’Associazione Pelasgo968 di Grottammare, con il patrocinio del comune di Grottammare, che vede quale Presidente onorario Franco Loi, forse il più grande poeta italiano vivente. Proprio per la vicinanza del poeta al premio e alla Pelasgo, Loi nel 2019 è diventato cittadino onorario di Grottammare.

Alla decima edizione sono stati 500, i partecipanti, con oltre 800 opere, suddivise nelle tre sezioni della Poesia inedita (sia in lingua che dialettale), nel racconto breve inedito e nel libro Edito, con autori arrivati da tutte le regioni italiane, nonché dalla Svizzera, Francia, Canada, Stati Uniti e Svezia.

Il bando, dell’11° Premio, aperto a tutti gli autori italiani e stranieri maggiorenni, scadrà il 31 gennaio.

Novità dell’edizione 2020 è l’apertura del concorso verso gli Inediti, ma anche a nuovi Premi Speciali, come quello dell’Università di Teramo.

Ecco le sezioni:

Poesia inedita in lingua italiana a tema libero;

Poesia inedita in vernacolo a tema libero;

Racconto/Saggio breve/ Inediti a tema libero;

Libro Edito di Poesia;

Libro Edito di Narrativa/Saggio;

A queste si aggiungono i Premi Speciali:

Premio Speciale Metrica, Premio Speciale Omphalos alla miglior opera avente come tema l’autismo, Premio Speciale Università degli Studi di Teramo, libro inedito/opera prima edita, Premio Speciale “GialloGrottammare”, Per il miglior Racconto/libro giallo, poliziesco, noir, Premio Speciale Romanzo storico.

E ancora: alla Miglior Opera (libro, poesia, racconto) a tematica Sociale (Premio Daniele Donati) Umoristica (Premio Gioacchino Belli), Erotica, Fantasy, per Ragazzi.

Gli ultimi anni hanno visto il patrocinio dei vari enti territoriali e politici, come la Regione Marche e la Provincia di Ascoli Piceno e da sette anni del Centro Nazionale di Studi Leopardiani, in giuria con il responsabile della Commissione scientifica, il Professor Alberto Folin, nonché vicepresidente del Centro Mondiale della Poesia e della Cultura Giacomo Leopardi.

Il critico letterario e saggista Filippo La Porta è il Presidente della giuria tecnica.

Presidente sezione giallo/noir è Massimo Lugli, leggenda nell’ambiente giornalistico romano, cronista di Nera, sempre in trincea sulla strada e nei bassifondi della metropoli, Presidente sezione romanzo storico Andrea Frediani, consulente scientifico della rivista «Focus Wars», ha collaborato con numerose riviste specializzate e ha pubblicato numerosi saggi.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.