SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pungono come mosche tze tze gli attivisti del Comitato “Salviamo il Madonna del Soccorso” che braccano il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ogni volta che si avvicina dalle parti dell’ospedale di San Benedetto. Come alla stazione, dove il numero uno di Palazzo Raffaello era arrivato per inaugurare il nuovo treno Pop alla presenza dello stato maggiore di Trenitalia, ma gli è toccato parlare prima dell’ospedale e poi del disastro dell’A14.

“Il Pronto Soccorso a San Benedetto e ad Ascoli non si tocca” ha detto Ceriscioli, anzi: “La piastra del Pronto Soccorso”. Ma tanto non è bastato ai contestatori, che hanno aperto il classico striscione e poi, con l’ormai celebre Agostino, si sono prodotti in un tete a tete con il Presidente.

VIDEO – Ceriscioli contestato da un cittadino di San Benedetto: “Perché non viene mai qui?”

Interrotto dal rapido intervento di Anna Casini e dello staff di Ceriscioli. La crew satirica di “C’era una volta” non poteva non immortalare tale momento.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.