GROTTAMMARE – Adempimenti in scadenza per i gestori delle strutture ricettive: entro il 30 gennaio va presentato in Comune il conto della gestione 2019.

L’imposta di soggiorno è stata istituita nel 2012 (delibera 16 del 29 marzo). Si applica (al netto di alcuni casi di esenzione) per ogni persona non residente nel comune di Grottammare e per ogni pernottamento nelle strutture ricettive alberghiera o extra-alberghiera ed è versata direttamente al gestore della struttura.

Questi ultimi, relativamente alla riscossione dell’imposta di soggiorno, sono qualificabili come agenti contabili – dal momento che hanno la disponibilità materiale di denaro di pertinenza pubblica – e sono dunque sottoposti al controllo giurisdizionale della Corte dei Conti attraverso il “Conto di gestione”.

Informazioni più dettagliate e  modulistica possono essere scaricati nella pagina dedicata all’Imposta  Soggiorno nel sito web www.comune.grottammare.ap.it. o direttamente al servizio Tributi (2° piano palazzo municipale).


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.