SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Problemi alla circolazione in Riviera nella mattinata del 24 gennaio.

Chiuso il tratto tra San Benedetto e Val Vibrata sull’A14 per lavori e non solo. In direzione sud. Entrata consigliata verso Pescara: Val Vibrata. Uscita consigliata provenendo da Ancona: Grottammare.

Disagi alla viabilità, anche sulla Statale 16: registrati rallentamenti. Autostrade per l’Italia segnala la chiusura anche per verifica tecnica: nel corso della notte nel tratto compreso tra San Benedetto del Tronto e Val Vibrata in direzione di Pescara sono state condotte ispezioni ordinarie all’interno della galleria Colle di Marzio in corrispondenza del chilometro 313, all’esito delle quali si è deciso di programmare ulteriori indagini strumentali.

AGGIORNAMENTI ORE 9.20 Rallentamenti anche sull’Ascoli-Mare in prossimità dello svincolo che conduce all’A14. Mezzi pesanti e auto in fila un po’ ovunque in direzione sud.

AGGIORNAMENTI ORE 9.45 La chiusura in A14 per lavori e verifica tecnica si estende da Grottammare a Val Vibrata con rallentamenti e code un po’ ovunque in direzione sud.

AGGIORNAMENTI ORE 12 Situazione ancora difficile tra Grottammare e Val Vibrata, Statale 16 ingolfata. Al momento, per favorire lo smaltimento degli 8 chilometri di coda in corrispondenza della stazione di San Benedetto del Tronto, la chiusura è stata anticipata alla stazione di Grottammare.   Agli utenti che da Ancona sono diretti verso Pescara dopo l’uscita obbligatoria di Grottammare si consiglia si procedere lungo la SS16 Adriatica per poi rientrare in A14 alla stazione di Val Vibrata. Per le lunghe percorrenze a chi da Bologna è diretto verso Pescara-Bari si consiglia di utilizzare la A1 Milano-Napoli e tramite la A24/A25 raggiungere la A14 Bologna-Taranto.

AGGIORNAMENTO ORE 13 Peggiora la situazione del traffico forse in concomitanza con le uscite dalle scuole, le code a San Benedetto iniziano già in area Ballarin. Ma strade intasate anche sulla Sopraelevata e in concomitanza con l’Abruzzo. Sarà una giornata molto difficile, già lo è.

Per ulteriori aggiornamenti, direttamente da Autostrade per l’Italia, clicca qui.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.