SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dal 27 dicembre scorso una delle più importanti reti viarie della Riviera è chiusa al transito.

Parliamo della strada che collega, dall’Adriatica, l’area Ragnola a Santa Lucia e il tratto per Acquaviva Picena. Transito vietato ai mezzi per la caduta di calcinacci e intonaco dal tunnel.

Danni causati da infiltrazioni d’acqua e gli inerti sono a rischio. Dai sopralluoghi dei pompieri e del Comune è stato considerato pericoloso il passaggio e da lì è stato disposto lo stop.

I danni arriverebbero a circa 100 mila euro in attesa del preventivo ufficiale ma in Municipio sarebbero già al lavoro per trovare le risorse per avviare le riqualificazioni e le modalità.

La Polizia Municipale è pronta a rafforzare la segnaletica, già immessa sul posto, sulla Statale 16 e in altri luoghi sensibili per evitare ulteriori disagi ad un traffico già rallentato dai lavori presenti in una parte di viale de Gasperi causa del nuovo collettore fognario di Marina di Sotto.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.