SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ottime prestazioni da parte degli atleti ed atlete della Collection Atletica Sambenedettese nei meeting nazionali svoltisi lo scorso week end nello splendido impianto al coperto di Ancona.

Nella disciplina del salto triplo sono stati siglati i due nuovi primati assoluti sociali indoor da parte di Edoardo Silvestri atterrato a 13,60, misura con cui ha migliorato il precedente record di Marco Mancini di 12,78 del 2016 mentre tra le donne Isabel Ruggieri ha ritoccato di un centimetro con 11,15 il primato che già le apparteneva. Edoardo ha inoltre siglato due personal best nei 60 (7”47) e nei 200 (24”06).

Nel settore velocità, eccellente crono di Riccardo Cosenza che nei 60 metri abbassa di 10 centesimi il suo personal best che costituisce anche il nuovo primato sociale promesse, correndo in 7”05 mentre da evidenziare l’esordio degli allievi Luca Patrizi ( 7”34 nei 60 metri e 23”81 nei 200 ) Riccardo Ciribeni (7”61 nei 60 metri e 24”27 nei 200) Davide Mancini ( 7”78 e 24”49 ) e Daniele Silvestri ( 7”74 e 24”77 ), tutte prestazioni da personal best ad eccezione dei tempi di Patrizi.

Sempre nella velocità, si migliora nella distanza breve dei 60 metri l’allieva Irene Pagliarini sfrecciando in 7”94 mentre nei 60 metri ad ostacoli, netti progressi degli allievi Eva Joao Polo (9”18) e Mattia Polini (8”71).

Nei 400 metri l’allieva Anthea Pagnanelli si migliora nettamente a livello indoor correndo in 1’01”10, distanza nella quale esordisce la junior Lara Prosperi con 1’02”75 mentre nei concorsi da evidenziare il record sociale assoluto eguagliato nel salto con l’asta da parte del decathleta Alessandro Caccini, junior al secondo anno, che salta 3 metri e 90, denotando ampi margini di miglioramento.

Nelle categorie giovanili, pioggia di record personali nel settore velocità ( 60 e 200 metri ) nella categoria Cadetti/e: Lorenzo Ciarrocchi (7”78 e 26”47 ), Riccardo Romagnoli ( 8”17 26”55 ), Matteo Casalboni (8”33 26”38 ), Lorenzo Cameli (8”51 e 28”80), Leonardo Chiappini ( 9”05 e 29”16 ), Alissa Catalini ( 8”47 e 28”69 ), Sofia Straccia ( 8”54 e 29”09 ), Martina Minuto (8”90 e 30”70 ), Elena Cappocasa (8”94 e 29”92), Giulia Amatucci (9”08 e 31”45) e Valentina Bassani ( 10”11 e 34”09 ).

Infine nella categoria Ragazzi/e esordio a bomba delle gemelle Serena e Cristina Mignini, figlie d’arte in quanto la mamma Karin Periginelli ha scritto alcune delle pagine più importanti della storia dell’atletica sambenedettese : Serena nel salto in lungo si classifica al secondo posto siglando il nuovo record sociale con la misura di 4,15 e cancellando un record che durava da 10 anni, misura superata anche dalla sorella Cristina che giunge quinta con 3,97. Serena sigla poi un promettente 8”97 nei 60 metri, quinto crono della giornata mentre la sorella Cristina si cimenta nei 200 metri giungendo settima in 30”29.

Tra i Ragazzi esaltante la vittoria di Mattia Alesiani nel salto in lungo con 4,79 dopo essere giunto quinto nei 60 metri correndo in 8”48. Mattia ha talento da vendere e sicuramente farà parlare da sé nel corso della stagione.

Per concludere il resoconto della numerosa e qualificata partecipazione dei giovani atleti della Collection Atletica Sambenedettese , sempre nella categoria Ragazzi/e, hanno gareggiato : Alessio Mali ( 8”92 nei 60 e 3,43 nel lungo ) Emil Bagnara ( 31”43 nei 200 e 4,04 nel lungo) Beatrice Piergallini(9”29 nei 60 e 3,10 nel lungo) Cristina Bovara (10”23 nei 60 e 3,53 nel lungo), Maria Chiara Antonini (10”78 nei 60 e 2,61 nel lungo) e Zoe Marsili ( 10”83 nei 60 e 2,94 nel lungo).

Appuntamento al prossimo week end per i meeting nazionali giovanili ed assoluti che avranno luogo sempre nell’impianto dorico e che vedrà nuovamente protagonisti gli atleti Orange dopo questo spumeggiante inizio di stagione.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.