MOSCIANO SANT’ANGELO – Colpo criminale alle prime ore del 22 gennaio nel Teramano.

È stato fatto esplodere un bancomat della Banca Popolare di Bari a Mosciano Sant’Angelo  dove ignoti hanno fatto saltare in aria lo sportello. Il boato ha svegliato alcuni residenti che hanno allertato il 112. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, che conducono le indagini.

Il bancomat era dotato dei più moderni sistemi antiesplosione e antisradicamento. La deflagrazione ha causato danni anche all’interno della filiale, senza però compromettere la struttura.

Il bottino si aggirerebbe intorno agli 80 mila euro a quanto riportato da una nota dell’Ansa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.