SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La prima partita interna del 2020 della De Mitri Volley Angels Project porta alla formazione di Daniele Capriotti e Attilio Ruggieri tre punti importantissimi in chiave salvezza.

Alla palestra di Borgo Rosselli finisce 3-0 sulla Calanca Polisportiva Persicetana (25-16; 27-25; 25-21), al termine di una gara tirata e caratterizzata da scambi prolungati e spettacolari che hanno strappato calorosi applausi al folto pubblico presente.

Il primo set è stato un monologo della squadra di casa che ha lasciato poco spazio alle emiliane di coach Ardizzoni, mentre nel parziale successivo la gara è stata imprevedibile ed equilibrata, conclusasi solo ai vantaggi con la vittoria della De Mitri, nonostante i tanti errori al servizio. Più lineare il terzo gioco, con Tiberi e compagne a condurre e le avversarie a inseguire, fino alla conclusione della gara con la meritata affermazione delle rossoblù.

Tre punti basilari per il proseguo del campionato, giunto alla penultima giornata di andata. La classifica vede la De Mitri ora attestata all’ottavo posto, in posizione paritetica dalla zona playoff e dalla retrocessione, distanti entrambe otto punti. Questa la formazione della De Mitri con l’indicazione dei punti personali. Ragni 5, Nardi, Benazzi 17, Tiberi 8, Di Marino 11, Beretti 8, Conforti (L1), Di Clemente (L2), Caruso, Cappelletti 3, Vallesi 3, Gulino 1. All.: Capriotti e Ruggieri.

Nella prossima gara (ultima di andata), in programma domenica pomeriggio alle ore 17.30, la De Mitri salirà a Faenza per affrontare la Fenix, attuale seconda forza del girone. Dirigeranno l’incontro Silvia Longo e Alessandra Pilati di Rovigo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.