MASSIGNANO – Domenica 19 gennaio presso la Bezisten Hall di Yambol, il solista Gianmario Strappati (Ambasciatore di Missioni Don Bosco per la musica nel mondo), ha incantato il critico ed esigente pubblico bulgaro con un virtuosistico programma per tuba e orchestra comprendente musiche di W. A. Mozart, G. Rossini, N. Rimskij – Korsakov, V. Monti e altri.

Bis d’eccezione per tuba sola: il celebre capriccio 24 op. 1 di N. Paganini. Il concerto registrato e trasmesso dalla radio bulgara, ha visto protagonisti l’Orchestra Dianapolis, il direttore K. Ilievsky, il soprano T. Gitsova e il nostro G. Strappati ai quali il pubblico tutto in piedi nel finale ha attribuito lunghi e calorosi applausi con standing ovation.

La splendida e suggestiva cornice della sala museale di Yambol ha ospitato nella stagione musicale 2019 – 2020 un evento davvero straordinario che ha reso onore alla tradizione e alla cultura di questa storica città dell’Europa orientale. Successivamente Gianmario Strappati (insegnante presso la scuola di musica di Massignano) ha incontrato presso l’Istituto di Cultura dell’ Ambasciata d’Italia a Sofia, la Direttrice Verena Vittur.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.