SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oltre mille persone identificate dagli agenti ferroviari nelle stazioni di Marche e Abruzzo in questo fine settimana da poco passato.

La Polfer ha adottato una denuncia e un “mini” Daspo.

A Civitanova Marche è stato denunciato un uomo, di origine pakistana, che durante le festività natalizie aveva tentato di scardinare una biglietteria automatica per rubare i soldi presenti all’interno. Il ladro, con già dei precedenti alle spalle, è stato identificato tramite le immagini della videosorveglianza.

Ad Ancona, invece, divieto di tornare in stazione per 48 ore nei confronti di un ragazzo polacco colpevole di ubriachezza molesta.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.