RIPATRANSONE – Entrare in un’abitazione privata per trafugare è un reato grave, si sa. E ora ne è cosciente anche un giovane ragazzo del Piceno.

A Ripatransone, nel fine settimana da poco passato, i carabinieri della locale Stazione, durante un servizio esterno di prevenzione della criminalità, hanno identificato un giovane di 22 anni originario dell’Albania, ma residente sul posto.

È risultato colpito da un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale Ancona: deve espiare una pena di un anno e 7 mesi di reclusione per il reato di furto in abitazione, commesso in provincia nel 2018.

L’uomo, portato in caserma e a conclusione delle formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Fermo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.