FERMO – Non hanno sosta i servizi straordinari di sicurezza predisposti ed attuati dalla Questura di Fermo con la partecipazione di personale della Squadra Mobile, della Volante, della Polizia Scientifica, del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara e con l’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Due giorni ancora intensi di attività che hanno avuto come primario obbiettivo la località di Lido Tre Archi e le strade che adducono a quella zona. Sono stati effettuati, infatti, numerosi posti di controllo che hanno portato all’identificazione di più di cento persone ed al controllo di circa 60 veicoli. 

Gli operatori della Squadra Mobile e della Scientifica hanno continuato il monitoraggio degli appartamenti abbandonati ubicati in alcuni dei palazzoni alla ricerca di soggetti che vi bivaccano ed vi delinquono. Sono stati, inoltre, controllati gli avventori di quattro locali pubblici.

“Una verifica ad ampio raggio, senza sosta, che ha, tra l’altro, l’obbiettivo di riaffermare la legalità e la presenza delle forze dell’ordine in quella località” affermano dalla Questura di Fermo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.