SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’opposizione di San Benedetto, tutta, ha chiesto ieri con istanza protocollata una riunione urgente (entro 15 giorni) delle commissioni consiliari Sicurezza e Affari Sociali. Il motivo? “Le segnalazioni che continuano ad arrivarci sull’uso delle slot machines oltre gli orari consentiti” dall’ordinanza del Sindaco emessa a giugno 2017.

La questione, a novembre, era stata anche oggetto di un’interrogazione consiliare presentata da Rosaria Falco (opposizione, Gruppo Misto) che poneva il problema delle slot in funzione oltre orario una prima volta. A dicembre è arrivata la risposta dell’Amministrazione, per iscritto, “ma questa lasciava parecchi dubbi applicativi e non era corredata dai verbali di verifica e sopralluogo nelle attività ove sono installati gli apparecchi da gioco” scrivono nell’atto i consiglieri di opposizione.

L’atto che chiede la convocazione è firmato dai consiglieri Giorgio De Vecchis, Marco Curzi, Antimo Di Francesco, Bruno Gabrielli, Maria Rita Morganti, Antonio Capriotti, Flavia Mandrelli, Andrea Sanguigni e Domenico Pellei.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.