SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Appuntamento culturale in Riviera.

Domenica in Famiglia, il cartellone per i piccoli promosso dal Comune di San Benedetto del Tronto e dall’Amat con il contributo di MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo e Regione Marche e il sostegno di BIM Tronto, propone, domenica 12 gennaio Kuziba Teatro in “Vassilissa e la Babaracca” al Concordia di San Benedetto alle 16.30.

Vassilissa, bambina brava e ubbidiente, la figlia perfetta per qualunque genitore, riceve in dono dalla mamma, che sta per morire, una bambolina alla quale chiedere aiuto in caso di difficoltà. Il padre, che nel frattempo si è risposato, parte per un lungo viaggio d’affari e la nuova moglie rivela presto il suo cuore di matrigna costringendo Vassilissa ai lavori più umili e faticosi. Esasperata dalla piccola adulta, la matrigna la manda con l’inganno nel bosco a cercare il fuoco dalla Baba Jaga, la terribile strega che vive arroccata nella Babaracca, la casa selvaggia con occhi di fuoco con la quale riduce i bambini in polpette. Ma la Baba Jaga tiene Vassilissa con sé promettendole il fuoco se riuscirà a superare delle prove impossibili. Grazie all’aiuto della bambolina e alla vicinanza con questa strega da cui tutti fuggono, Vassilissa scopre che non è poi così terribile dire ciò che si pensa per davvero, correndo il rischio di non essere accettati; scopre che il sì ha senso perché c’è il no, che si può essere amati anche quando non si è d’accordo.

Vassilissa e la Babaracca è interpretato da Bruno Soriato e Annabella Tedone. Le luci sono di Tea Primiterra, le scene di Bruno Soriato. Mirko Lodedo e Francesco Bellanova firmano le musiche originali, Raffaella Giancipoli i costumi e la regia.

Prossimo e ultimo appuntamento per la Domenica in Famiglia il 16 febbraio con “Casa de Tábua” di Teatro C’Art sempre al Concordia.

I biglietti di posto unico numerato a 8 euro (ridotto a 4 euro fino a 14 anni) sono in vendita alla biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini 1) aperta la domenica di spettacolo dalle ore 15.30.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.