SERVIGLIANO – Fatalità e lutto.

Una bambina di circa 7 anni è morta in un incendio divampato per cause ancora in corso di accertamento in un’abitazione a Servigliano (in provincia di Fermo) nella notte tra il 7 e 8 gennaio.

Sono salve invece la mamma e la sorellina di poco più piccola, che sono riuscite a lasciare la casa che si trova all’ingresso del paese a quanto riportato da una nota dell’Ansa.

La madre si è svegliata a causa dell’odore acre del fumo ed è riuscita a portare fuori casa la figlia più piccola, poi ha tentato di rientrare in casa per prendere la più grande, ma non ci è riuscita.

Solo i vigili fuoco, intervenuti da Amandola e Fermo sono poi riusciti a raggiungere la bambina, ma ormai non c’era più nulla da fare.

La madre e la sorellina sono ricoverate al Pronto soccorso dell’ospedale di Fermo e sarebbero in buone condizioni. Si tratta di una famiglia dell’est Europa. L’allarme è scattato intorno alle 3. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri di Montegiorgio, la Croce Azurra di Santa Vittoria in Matenano, il 118, e i vigili del fuoco di Amandola e Fermo.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.