SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In arrivo i primi provvedimenti dopo il fattaccio avvenuto al centro di San Benedetto in questo inizio di 2020.

Cinque le denunce fatte dalle Forze dell’Ordine, dopo i vari accertamenti, per la rissa violenta scoppiata nel pomeriggio del 3 gennaio, in pieno giorno, in piazza Montebello alla presenza di varie persone, residenti e commercianti.

Qui il nostro articolo

Piazza Montebello, rissa violenta in pieno giorno: intervengono 118 e Forze dell’Ordine

Una lite furiosa, sfociata in calci e pugni, per futili motivi: discussioni familiari che hanno portato allo scontro fisico. Si tratta di persone pakistane, tutte regolari sul territorio, residenti in Riviera, con età dai 30 ai 40 anni.

Due persone state costrette alle cure sanitarie del 118 e del Pronto Soccorso. Gli inquirenti hanno attivato immediatamente le indagini e sono arrivati i primi deferimenti.

Resta la rabbia della cittadinanza, in particolare dei residenti del centro, ancora sgomenta per questa brutta vicenda che si va aggiungere al vandalismo compiuto da giovanissimi, durante le festività natalizie, ai danni di attività e anche auto in sosta.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.