PORTO SANT’ELPIDIO – Altra follia, nel Fermano, in questi giorni dove una donna è stata costretta al ricovero in ospedale dopo una vile aggressione.

Un marocchino, a Porto Sant’Elpidio, aveva aggredito l’ex fidanzata con calci, schiaffi e addirittura una chiave inglese in un negozio. La vittima della violenza ha riportato una lesione al volto guaribile in sette giorni.

L’uomo è stato denunciato dai carabinieri locali, avvertiti dopo il fattaccio, per lesioni aggravate, minacce e porto abusivo di strumenti atti ad offendere.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.