FERMO – L’anno nuovo non è iniziato bene per quanto riguarda le violenze di genere. Diversi casi sono stati segnalati nel Fermano, in questi primi giorni di 2020.

I carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno denunciato un italiano del posto poiché picchiava la moglie in casa per futili motivi. L’intervento immediato dei militari ha permesso, nell’ultima circostanza, di placare gli animi e di portare la donna in ospedale: prognosi di 10 giorni per lesioni sul volto per trauma.

Altre due persone, invece, sono state denunciate a Porto San Giorgio dai militari locali. Si tratta di un italiano, di origine campana, che aveva picchiato la propria coniuge in casa procurandogli lesioni guaribili in sette giorni. Un altro italiano, del posto, aveva invece picchiato l’ex fidanzata in casa e con minacce aveva anche estorto alla vittima circa 500 euro.. Il violento è stato denunciato anche per estorsione oltre che per atti persecutori e lesioni personali.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.