SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Nel corso della riunione tenutasi il 31 dicembre 2019 tra i vertici del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e di Autostrade per l’Italia, è stata condivisa la necessità di definire congiuntamente modalità di cantierizzazione per la riqualifica delle barriere laterali della A14 che impattino il meno possibile sulla viabilità, ovviamente preservando le medesime caratteristiche in termini di sicurezza per automobilisti e operai”, così in una nota Autostrade per l’Italia.

“Nelle more della definizione di idonee soluzioni di cantierizzazione, la Società, come richiesto anche dal Mit, ha in ogni caso avviato la definizione di forme di agevolazione per i pendolari che percorrono le tratte interessate da maggiori accodamenti provocati dalla presenza di cantieri” fanno sapere dalla società.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.