CAMPLI – Poco dopo le 21 della notte scorsa, tra il 30 e 31 dicembre, i vigili del fuoco del distaccamento di Nereto, con un’autopompa e un mezzo fuoristrada con modulo antincendio e il supporto di un’altra squadra, con autoscala e due autobotti, inviata sul posto dal Comando di Teramo, è intervenuta a Sant’Onofrio di Campli, per l’incendio del tetto di una villetta.

I vigili del fuoco hanno raggiunto il tetto in legno, di tipo ventilato, dell’edificio ed hanno spento l’incendio che ha interessato l’intera copertura di circa 150 metri quadrati.

Per spegnere le fiamme i vigili hanno utilizzato anche alcune motoseghe, servite per tagliare parte del tetto in legno e raggiungere tutti i punti in cui le fiamme covavano all’interno del pacchetto di copertura, riuscendo ad estinguerle completamente dopo ore di lavoro.

Il Comando di Teramo ha anche inviato sul posto un’autofurgone per l’approvvigionamento di autorespiratori ad aria compressa, utili per affrontare lo scenario operativo, in cui è si diffuso un denso fumo prodotto dalla combustione del materiale bruciato.

A causa dell’azione distruttiva delle fiamme sono crollate alcune porzioni del pacchetto di copertura e i diversi locali dell’abitazione sottostante sono rimasti danneggiati dall’incendio.

Conseguentemente il nucleo di 5 persone che abitava nel fabbricato è stato evacuato. Complessivamente sul luogo dell’incendio hanno operato diciotto unità di vigili del fuoco con sei mezzi operativi.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.