SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Disposta in questi giorni una misura di protezione nei confronti di un finanziere residente nella nostra città e in servizio nel vicino Abruzzo.

Parliamo della vicenda che vede protagonista, a suo malgrado, il Maggiore della Guardia di Finanza Aurelio Soldano, ex Comandante della Guardia di Finanza di San Benedetto e ora operativo al nucleo di polizia economico-finanziaria dell’Aquila.

Il militare, residente a San Benedetto, da svariato tempo è stato preso di mira con minacce di morte e messaggi intimidatori vicino alla sua abitazione sambenedettese. La Questura di Ascoli ha disposto la scorta per il finanziere dopo la proposta giunta dall’Ufficio Provinciale per la Sicurezza Personale.

Inoltre applicata una vigilanza radiocontrollata della casa dell’ex Comandante.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.