SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La giunta comunale di San Benedetto ha compiuto la ricognizione degli immobili comunali suscettibili di alienazione e valorizzazione.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Ulteriormente ribassata la base d’asta del Liceo ed ex Ipsia di via Leopardi, che da anni è in vendita ma non trova acquirenti nonostante continue riduzioni del prezzo: per il 2020 la base d’asta è di quasi 725 mila euro, ma era di 950 mila euro nella ricognizione relativa al 2019: circa 225 mila euro in meno.

Mentre per l’area comunale di via Tonale è stato ceduto il diritto di superficie 99ennale che per lo stesso è stato versato l’anticipo del 30% (99.900 euro), mentre il restante 70% verrà incassato ratealmente nell’annualità 2020 (233.100 euro).

Scompare invece dall’elenco la ex Scuola Curzi di via Golgi, al centro di un incredibile caso che continuiamo ad approfondire in assenza di risposte chiare: la scuola è stata acquistata da una società all’interno della quale figura anche il cugino del vicesindaco Andrea Assenti. Di questo se ne riparlerà anche nel 2020, per ora, per chi voglia approfondire, rimandiamo alla pagina speciale dedicata in fase di composizione.

Ex Scuola Curzi. L’inchiesta di Riviera Oggi


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.