SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Oltre mille persone identificate presso gli scali ferroviari della nostra regione e non solo.

Polfer in azione in questi giorni nelle stazioni delle Marche e dell’Abruzzo.

Due denunce e due “mini Daspo” per quattro persone.

Deferimenti per mancanza di documenti, precedenti penali e provvedimenti di espulsione non rispettati.

Invece allontanati per 48 ore due individui, uno per aver orinato sui binari davanti a molti passeggeri in attesa dei treni e l’altro per ubriachezza molesta.

I controlli proseguiranno anche nei giorni di festa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.