SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande plauso e consensi da studiosi e appassionati per il libro Lessico Lakota. Storia, Spiritualità e Dizionario Italiano-Lakota, che contiene il primo dizionario in italiano della lingua Lakota, parlata dal famoso popolo dei guerrieri Sioux-Lakota, che verrà presentato in anteprima il 20 dicembre a San Benedetto del Tronto, presso la Biblioteca Comunale Lesca.

A realizzare l’opera, il team tutto sambenedettese della casa editrice Mauna Kea con le due curatrici, Raffaella Milandri e Myriam Blasini. L’evento curato dalla Omnibus Omnes si intitola “Lingue Indigene in estinzione” ed è la terza edizione di Homo. Festival dei Diritti, delle Culture e dei Popoli. Con il Patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto, la iniziativa rientra nell’Anno Internazionale delle Lingue Indigene proclamato dall’ONU con il logo ufficiale dell’Unesco.

Commenta Raffaella Milandri: “Abbiamo ricevuto consensi e congratulazioni da enti e associazioni italiani e esteri, e da svariate Autorità. La notizia ha fatto il giro delle maggiori agenzie giornalistiche, in italiano e in inglese”. La Milandri è attivista per i diritti umani dei popoli indigeni ed è membro onorario della Four Winds Cherokee Tribe in Louisiana, e adottata nella famiglia Black Eagle, la stessa famiglia della tribù Crow che adottò Barack Obama nel 2008.

La presentazione sarà a cura di Americo Marconi, e introdotta dall’Assessore Antonella Baiocchi. A fare da corollario alla presentazione, verranno declamate da Laura Castagna, Natalina Micale, Maria Pia Sulprizio, e Angela Capusso, citazioni dei famosi guerrieri e leader di questo popolo: Cavallo Pazzo, Toro Seduto, Alce Nero e Nuvola Rossa, nomi che echeggiano nella leggenda in tutto il mondo.

Chiediamo alla Milandri se si aspettano per il 20 dicembre un grande afflusso di pubblico: “La partecipazione mediatica e sui social è davvero incredibile. Ma non abbiamo idea, viste le festività imminenti, se vi sarà una presenza rilevante. Ce lo auguriamo. E’ un grande evento”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.