SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi 30 giorni fa un criminale si mise in azione a San Benedetto.

Nel pomeriggio del 13 novembre una donna aveva subito il furto della propria borsa mentre stava conversando con una amica all’esterno di un locale pubblico situato in via Ferri nel quartiere San Filippo Neri.

Qui il nostro articolo precedente

Scippo in via Ferri nel quartiere San Filippo Neri, indaga la Polizia

In particolare un soggetto, con  il cappuccio del proprio giubbotto calato a nascondere il viso, approfittando di un attimo di distrazione della vittima, con mossa fulminea si era impossessato della borsa che la donna teneva poggiata su di una sedia del locale per poi fuggire precipitosamente.

Il malfattore era stato rincorso da alcuni giovani mentre sul posto era intervenuto personale del Commissariato sambenedettese che aveva raccolto le prime informazioni utili per il prosieguo delle indagini. Successivamente grazie ad alcuni passanti veniva recuperata la refurtiva da cui risultava mancare solo del denaro.

Tempo dopo gli agenti di Polizia, durante il loro giornaliero pattugliamento del territorio, avevano notato un giovane le cui precise descrizioni fornite in precedenza, con anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza degli esercizi commerciali situati nei paraggi, corrispondevano con quelle dell’autore del furto.

Immediatamente  gli agenti procedevano al controllo del soggetto il quale, a seguito di ulteriori accertamenti, risultava essere l’autore del furto in questione: è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.