SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Iniziativa sociale in Riviera.

Una serata di festa e solidarietà, per l’Africa e per le popolazioni terremotate dell’Albania. Sabato sera, 14 dicembre, si è tenuta la tradizionale cena natalizia del Rotary Club di San Benedetto del Tronto nel corso della quale si è registrato l’ingresso di due nuovi soci e che ha visto devolvere l’incasso della lotteria di fine cena sia al progetto per la realizzazione del pozzo in Kenya, fortemente voluto dalla presidente Maria Rita Bartolomei, sia per dare un piccolo aiuto alle popolazioni albanesi colpite dal terribile sisma di fine novembre.

Nel corso della serata, che ha visto le donne presenti venire omaggiate di una collana proveniente proprio dall’Africa, terra particolarmente cara alla presidente. “Sono state realizzate – ha spiegato la presidente Bartolomei – da artigiane del Kenya dello stesso territorio dove avverrà la realizzazione del pozzo”. E’ stato annunciato da parte di Vincent Mazzone, assistente del Governatore del Distretto, che San Benedetto, a maggio, sarà tappa del Rotary Coast to Coast, il raduno di macchine d’epoca di Rotariani che calamita, ad ogni edizione, l’attenzione di tutto il territorio.

Come detto la cena ha anche visto l’ingresso di due nuovi soci. Si tratta dell’imprenditrice Mascia Mancini direttore generale della Commerfidi e amministratrice del Centro Studi e Formazione “Costruire”, che è stata presentata al club dal socio Ottavio Medori. L’altro nuovo ingresso, presentato dal socio Alberto De Angelis, è stato quello del giornalista Emidio Lattanzi, direttore de La Nuova Riviera e collaboratore del Corriere Adriatico.

La serata, “condotta” da Manrico Urbani, ha visto anche la partecipazione del sindaco Pasqualino Piunti che è intervenuto definendo il Rotary Club «una eccellenza che nel tempo ha saputo dimostrare quanto sia preziosa la sua presenza in questo territorio. Pur nell’alternarsi delle presidenze (cambiano ogni anno ndr) c’è una squadra che sa sempre remare nella stessa direzione verso un obiettivo comune ed io mi sento orgoglioso di poter rappresentare un tessuto culturale e sociale di questo genere».

Presenti alla serata la presidente dell’Inner Wheel di San Benedetto Anna Mandolini e la presidente del Soroptimist Sabrina Di Bitonto.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.