ALBA ADRIATICA – I Carabinieri di Alba Adriatica, assieme al nucleo provinciale hanno fermato per tentato omicidio ieri, 12 dicembre, quattro persone, tutti pluripregiudicati (3 albanesi e 1 italiano), ritenuti responsabili del gravissimo episodio di  aggressione nei confronti di un 38enne albanese, accaduto nella notte del 7 dicembre scorso, nei pressi di un locale notturno sito in Villarosa di Martinsicuro. I quattro, da quanto appreso dagli investigatori, stavano meditando di scappare: motivo per il quale si è proceduto al fermo cautelare.

Le indagini di questi giorni hanno permesso di ricostruire dettagliatamente il pestaggio del loro connazionale, colpito veementemente con calci e pugni sino a ridurlo in fin di vita. L’uomo è tutt’ora ricoverato in terapia intensiva nell’ospedale di Teramo, in imminente pericolo di vita.

Inoltre, i carabinieri, sono riusciti a ricostruire il movente alla base dell’aggressione, riconducibile ad un regolamento di conti per un’altra rissa avvenuta a marzo 2019, sempre nello stesso locale notturno, durante la quale il soggetto aggredito aveva a sua volta accoltellato un suo connazionale, parente di due degli albanesi fermati ieri.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.