SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una storia che ha date precise, quella della vendita della ex Scuola Curzi di via Golgi. Una storia che merita di essere raccontata per intero, dall’inizio fino ad oggi. Dato che secondo noi potrebbe rappresentare “un caso” nel futuro dell’attuale amministrazione comunale (e non solo). Nel bene o nel male.

Il 15 gennaio 2018 la giunta comunale ha deliberato sulla ricognizione degli immobili di proprietà comunale suscettibili di alienazione e valorizzazione. In tale occasione è stato inserito anche l’edificio dell’ex Scuola Curzi, per un valore stimato di 1,45 milioni di euro. Interessante notare come altri immobili, presenti nelle ricognizioni di esercizi precedenti, hanno subìto delle riduzioni della base di vendita perché le aste erano andate deserte. Destino ben diverso di quello che sarebbe stato riservato alla più “fortunata” ex Scuola Curzi, venduta al primo colpo.

Questo infatti risulta dalla seguente tabella, allegata alla delibera di giunta che puoi scaricare a questo link: Ex Curzi delibera giunta 4 del 15 gennaio 2018, ricognizione vendita immobili pubblici

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Il 16 ottobre 2018 la giunta comunale ha poi approvato la stima del valore dell’immobile, come pure ha avviato le procedure di vendita. Clicca qui per leggere la delibera di giunta 224 del 2018: Ex Curzi Giunta 16 ottobre 2018 numero 224.

Con questa delibera il valore dell’immobile di via Golgi viene fissato in 1,49 milioni di euro.

Il 12 novembre successivo – allegato alla determina 1509 – viene anche pubblicato l’avviso d’asta, riguardante, assieme all’ex Scuola Curzi, anche l’ex Liceo ed ex Ipsia di via Leopardi: Ex Curzi determina 12 novembre 2018 avviso d’asta A4.

Viene dunque fissato il termine per la consegna delle offerte, in busta sigillata: ore 13 dell’11 dicembre 2018. Gli offerenti avrebbero dovuto presentare un assegno circolare fino ad un massimo di euro 51.645,69 (equivalenti ai 100 milioni di vecchie lire in precedenza previsti dal Regolamento per l’Alienazione degli Immobili Comunali del 2001).

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Nell’avviso d’asta si fa anche riferimento (punto 12) a possibili rinvii dei termini per la sottoscrizione del contratto: “per difficoltà di varia natura”.

L'immagine può contenere: testo

Anche se per l’alienazione degli Immobili pubblici nel Regolamento Comunale (articolo 13) eventuali rinvii sono giustificati solo per “difficoltà di ordine catastale”, come si può leggere qui : Regolamento per l’alienazione degli immobili comunali

L’immobile di via Golgi sarà poi aggiudicato agli unici offerenti che si saranno presentati. Il nome sarà ufficialmente reso noto dalla determina numero 93 del 7 febbraio 2019: Agile Marketing & Consulting Sas di Lupi Vincenzo & C. In realtà va detto che nell’unica seduta di gara del 12 dicembre 2018 la società offerente era sì la Agile Marketing & Consulting Sas, ma allora i soci erano Marino Caporossi e Alessandro Cutrignelli.

Ma questa è un’altra storia. Ce ne occuperemo al prossimo capitolo, tutto da raccontare.

***

Nella pagina seguente (clicca per aprirla) Riviera Oggi inserirà tutti gli approfondimenti relativi alla vendita dell’ex Scuola Curzi di via Golgi in modo da consentire ai lettori di avere essere guidati, con un semplice clic, a tutte le informazioni relative alla vicenda.

Ex Scuola Curzi. L’inchiesta di Riviera Oggi

 

 

 

 

 

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.