SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Serviranno 200 mila euro per il recupero e il risanamento delle opere in muratura della ex tribuna ovest del Ballarin risalenti agli anni 1929-30 e tutelate dalla Soprintendenza della Regione Marche.

La giunta comunale di San Benedetto lo ha scritto in una “proposta di deliberazione” avente per oggetto il “recupero e valorizzazione della parete ovest del campo sportivo F.lli Ballarin risalente all’impianto del periodo littorio – Approvazione progetto definitivo“.

La Soprintendenza infatti il 29 novembre 2018 aveva ricordato all’Amministrazione Comunale che doveva essere salvaguardata quella parte di muratura “evitando qualsiasi demolizione“.

Per questo motivo era stata incaricata, lo scorso 31 dicembre, l’architetto Alessandra Rolando la quale ha redatto la relazione preliminare e elaborato grafici esecutivi circa il risanamento conservativo e la realizzazione di nuovi tratti di parete ovest dell’ex stadio, e quindi l’ingegnere Daniele Fares per ulteriori elaborazioni.

L’insieme di interventi necessari sulla base degli elaborati grafici determinano un importo dei lavori previsto in quasi 150 mila euro, di cui oltre 4 mila di costi della sicurezza diretti e quasi 5 mila di costi della sicurezza specuali e 50 mila euro per somme a disposizione dell’Amministrazione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.