GROTTAMMARE – Comunicazione nella mattinata del 10 dicembre.

Entro il 31 dicembre vanno riscosse le borse di studio erogate dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca agli studenti delle scuole superiori, Gli uffici comunali sollecitano gli aventi diritto a richiedere i benefici entro la data stabilita dal Miur, pena l’annullamento del beneficio.

La borsa di studio può essere riscossa in qualunque ufficio postale del territorio nazionale: per gli studenti beneficiari maggiorenni, è sufficiente presentare allo sportello un documento di identità e il codice fiscale e comunicare all’operatore di dover incassare una borsa di studio erogata dal Miur attraverso un “bonifico domiciliato” (non sono ammesse deleghe); per gli studenti beneficiari minorenni, il genitore, o chi ne fa le veci, deve presentare il documento di identità e il codice fiscale propri e del beneficiario, oltre a una copia compilata della dichiarazione sostitutiva pubblicata all’interno del Portale dello Studente, da firmare esclusivamente davanti all’operatore dell’ufficio postale.

La risorse ministeriali sono state rese disponibili attraverso l’istituzione del Fondo unico per il Welfare dello studente e per il diritto allo studio (art. 9, d.lgs. 63/2017). A livello comunale, gli aventi diritto sono 42.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.