SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb ospiterà, lunedì 9 dicembre allo stadio “Riviera delle Palme” il Gubbio, nella sfida valida per la 18a giornata del campionato di Serie C girone B. Il Monday Night, sarà trasmesso in diretta televisiva in chiaro su Rai Sport dalle 20,45. Entrambe le squadre sono reduci da due risultati utili consecutivi e intendono proseguire la loro marcia per migliorare la propria posizione in classifica.

Il Gubbio si trova attualmente al quartultimo posto nella graduatoria con 15 punti, frutto di due vittorie e nove pareggi. Ha messo a segno 14 gol, subendone 23, mentre il capocannoniere è Alessandro Sbaffo, centrocampista offensivo classe ’90 che ha militato anche in Serie A con la maglia del Chievo. I ragazzi di mister Vincenzo Torrente (subentrato alla 10a giornata dopo l’esonero di Federico Guidi) nell’ultimo impegno, hanno fermato sullo 0-0 il Padova, l’attuale terza forza del campionato.

Alla luce del buon punto guadagnato allo stadio “Barbetti”, e vista anche la crescita nel finale di gara che quasi permetteva ai rossoblu Eugubini di sbloccare il risultato, mister Torrente potrebbe decidere di confermare parte degli uomini scesi in campo contro i veneti. Davanti a Zanellati, portiere classe ’99 giunto in prestito dal Torino, la linea difensiva a tre potrebbe essere composta da Cinaglia, Coda e Konate. In mezzo al campo capitan Malaccari farà coppia con uno fra Lakti e Benedetti. Davanti ballottaggio tra Cesaretti e Manconi per un posto da titolare. Occhio agli esterni offensivi Battista e Gomez che potrebbero sfuttare la loro velocità grazie ai palloni precisi che il numero 10 Sbaffo è in grado di servire.

La scorsa stagione Samb e Gubbio si sono affrontate in campionato alla 37a giornata. Il match si concluse in favore degli uomini di Giuseppe Magi, che si imposero sugli ospiti con un netto 3-1.

I tifosi del Gubbio sosterranno i propri giocatori sulle note dell’inno “Forza lupi”. Infatti il Lupo è un simbolo tradizionalmente legato alla città umbra, associato all’episodio dell’incontro tra San Francesco d’Assisi e il lupo che avvenne proprio a Gubbio. I rossoblu nella loro storia vantano due partecipazioni al campionato cadetto nel 1947-48 e nel 2010-11.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.