SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa a firma di Gianni Balloni, consigliere comunale del gruppo Fratelli d’Italia.

“Anche presso il Comune di San Benedetto del Tronto è da alcuni giorni possibile iscriversi al Registro della Bigenitorialità.

Infatti è terminato l’iter iniziato con la presentazione, proprio da parte di Fratelli d’Italia, della mozione che auspicava l’istituzione del registro nel nostro Municipio. Mozione votata all’unanimità e il cui regolamento, dopo il passaggio nella competente Commissione per l’approvazione dello stesso, è stato pubblicato il 2 dicembre scorso sul sito comunale, nella sezione “Io Sono Genitore”, unitamente ai modelli per la domanda, la cancellazione, le modifiche e l’attestazione.

Il Registro della Bigenitorialità è uno strumento che permette di annotare formalmente anche la residenza o il domicilio del genitore non collocatario. E’ notorio infatti come nella maggior parte delle separazioni l’affido dei figli sia condiviso, ma poi vi sia la collocazione prevalente dei minori presso uno solo dei genitori il quale, in linea generale, è anche l’unico genitore a dialogare con le istituzioni per quel che riguarda, ad esempio, la salute o l’andamento scolastico dei figli.

Il Registro della Bigenitorialità permette ad entrambi i genitori di avere le medesime informazione in maniera tale da limitare ulteriori motivi di discussione tra gli stessi, discussioni che danneggiano principalmente il sereno rapporto tra genitori e figli, incidono negativamente sullo sviluppo armonioso della personalità dei minori ed incrinano il diritto degli stessi ad avere salde relazioni affettive con entrambi.

Si ringrazia il Settore Politiche Sociali in particolare nella figura del Direttore Antonio Di Battista”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.