SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una festa per centinaia di alunni ed ex alunni: è quella che si svolgerà venerdì 6 dicembre per ricordare i 50 anni della scuola media Mario Curzi, istituto dove migliaia di ragazzi sambenedettesi hanno mosso i primi passi scolastici. L’appuntamento è alle 17.30 nell’aula magna del plesso di piazza Carlo Alberto dalla Chiesa, per l’evento clou dei festeggiamenti per i 50 anni di quella che è una delle più importanti istituzioni della città, oggi diretta dalla preside Laura d’Ignazi.

Per l’occasione gli alunni dell’Isc Centro hanno realizzato un flash mob nel piazzale per “scrivere” il nome della propria scuola usando i loro corpi. La performance è stata ripresa da un drone e sarà proiettata per l’occasione. Sarà presentata anche la pubblicazione “Scuola secondaria Mario Curzi 50 anni insieme”, raccolta di storie e ricordi di vari ex docenti, dirigenti ma anche notizie e nomi degli alunni che hanno frequentato la scuola.

In programma anche gli interventi in videoconferenza da San Diego, negli Usa, di Simone Spinozzi, ricercatore in Biotecnologie, mentre dall’Olanda sarà in collegamento Vittorio Nespeca, ricercatore in opere idrauliche, entrambi passati dai banchi dell’istituto rivierasco, così come il fisiatra dottor Alfredo Fioroni. Prevista la partecipazione del sindaco Pasqualino Piunti e del dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Luca Pasqualini. Gli alunni del coro della scuola, diretti dalle docenti Martoni e Di Sante, eseguiranno il nuovo inno, che riprende quello originale creato dal professor Pettini più di vent’anni fa e aggiornato dalla professoressa Martoni.

L’evento segue l’incontro formativo per docenti dedicato alla figura di Mario Curzi che ha visto la presenza, oltre dei nipoti dello scienziato, del sindaco Pasqualino Piunti, dello storico e archivista Giuseppe Merlini e del professor Camillo Di Lorenzo, botanico e docente che con i loro interventi hanno contribuito a riscoprire la figura dello scienziato sambenedettese noto in Italia e all’estero per le ricerche sulle malattie delle piante e autore di oltre cinquanta pubblicazioni.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.