SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La dottoressa Francesca Giorgi è il nuovo primario di Oncologia dell’Area Vasta 5. La dottoressa era in terna assieme al dottor Giovanni Benedetti e alla dottoressa Francesca Rastelli.

L’Asur spiega così la scelta di Giorgi come primario, che a livello di punteggio (76,44) si era piazzata seconda dietro al dottor Benedetti (77,13): “Il punteggio complessivo è solo in misura estremamente ridotta differenziato a vantaggio del dottor Benedetti; si evidenzia tuttavia che dalle schede di valutazione emerge una maggiore esperienza lavorativo espletata dalla dottoressa Francesca Chiara Giorgi, oltretutto nell’ambito dell’Area Vasta 5 ed Enti nella stessa confluiti ai sensi della legge regionale 13 del 2003, caratterizzata dalla titolarità di incarico di Struttura Semplice a decorrere dal primo aprile 2007 (il dottor Benedetti riveste incarico di Struttura Semplice dipartimentale dall’11 giugno 2017) ed a tutt’oggi, a decorrere dal 16 luglio 2019, dell’incarico di Direttore facente funzioni dell’Unità Operativa di Oncologia”.

“A ciò si aggiunga – continua la determina – che la dottoressa Giorgi ha attivamente partecipato, a seguito dell’avvio del processo di riorganizzazione in Area Vasta della Unità operativa di Oncologia in osservanza al Piano di Area Vasta 5 dell’anno 2012 (determina Asur numero 639), ai percorsi e processi di unificazione dei percorsi assistenziali sui due Stabilimenti Ospedaliero di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, con proficui risultati nella definizione di protocolli omogenei nell’ambito del trattamento dei pazienti oncologici anche a beneficio delle attività territoriali in carico ai Distretti di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto”.

La dottoressa Giorgi dunque riceve l’incarico quinquennale che era rimasto vacante dopo che in estate era andato in pensione il precedente primario, il dottor Giorgio De Signoribus


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.