ALBA ADRIATICA  E’ stata ripresentata ufficialmente, la candidatura per la tappa del World Tour 1 Star 2020 di beach volley ad Alba Adriatica.
La richiesta è stata inoltrata  alla Fipav,  che nel giro di alcuni giorni approverà e invierà tutta la documentazione per l’iter procedurale agli uffici CEV e FIVB. Occorrerà aspettare il 15 dicembre, ma c’è  grande fiducia nelle due associazioni sportive Beach Sport e  King of the beach dopo gli ottimi report del supervisor della scorsa edizione.
Come detto l’organizzazione sarà curata dalla ASD King of the beach con Fulvio Taffoni  e da Christian Di Berardino della ASD Beach Sport che avranno anche per il 2020 dell’appoggio  dell’amministrazione comunale di Alba Adriatica, con il sindaco Antonietta Casciotti,  entusiasta  dopo il ritorno di immagine internazionale che ha avuto la riviera albense. Confermata la location della beach arena dello stabilimento Al Faro e con tutta probabilità nei giorni del week end 10-11-12 luglio.
La tappa del World Tour 1 star sarà anche per questa edizione femminile ed è prevista la partecipazione di atlete provenienti da tutti i continenti. E’ un format che è stato studiato dalla FIVB (Federazione Internazionale di pallavolo) per favorire l’ingresso progressivo di coppie giovanissime o nuove, nel circuito mondiale.  La tappa di Alba Adriatica è un torneo ufficiale del world tour della Fédération Internationale de Volleyball e della Confédération Européenne de Volleyball, il primo livello a cui partecipano tutte le coppie emergenti che fanno esperienza e punti per salire di graduatoria nel ranking mondiale. Il World Tour 1 Star di Alba Adriatica sarà uno degli ultimi appuntamenti internazionali prima delle  Olimpiadi di Tokio che avranno nella giornata del 24 luglio la cerimonia di apertura.

Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.