SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito una nota stampa del “Libero Comitato di via Risorgimento” in merito all’iniziativa del fine settimana.

***

In concomitanza con l’evento Negozi in Festa, l’esperimento del fine settimana che ha riguardato Via Risorgimento eccezionalmente chiusa al traffico e tirata per quanto possibile a lucido per consentire la sistemazione dei mercatini, è stato apprezzato da residenti e commercianti al netto di coloro che, a prescindere dall’iniziativa, hanno sempre motivo per dispensare parole di lamentela.

Certo è che l’organizzazione e la gestione degli spazi ha destato qualche giustificabile malcontento in alcune delle già poche attività commerciali presenti nella Via. Il Libero Comitato di Via Risorgimento chiederà pertanto per le auspicabili future manifestazioni un confronto diretto con i referenti della Confcommercio locale, anche per dar seguito al dialogo costruttivo intrapreso con l’attuale Amministrazione, finalizzato alla necessaria riqualificazione e valorizzazione di Via Risorgimento.

Proprietari e residenti sono oggi più che mai compatti per sostenere un cambiamento che possa portare una svolta definitiva per la Via e per i suoi locali commerciali che, anche se vuoti ormai da tempo immemore per le ormai note criticità pedonali, continuano ad essere vessati dalle imposte perché considerati appartenenti “a pieno titolo” ad un’arteria principale nonché storica del centro cittadino sambenedettese. 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.