SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb, dopo la caparbia vittoria contro la Feraplisalò nello scorso match, affronterà domenica alle ore 17,30 presso lo stadio Romeo Galli, la compagine romagnola, che attualmente occupa le zone basse della classifica.

Le sette sconfitte rimediate nel corso di questo campionato, hanno infatti relegato i ragazzi di Gianluca Atzori (subentrato a Federico Coppitelli, esonerato dopo sette giornate) al penultimo posto a soli 12 punti. Tuttavia, in caso di vittoria nella gara da recuperare contro la Triestina (che si sarebbe dovuta giocare due settimane ma, causa maltempo, è stata rinviata a martedì 4 dicembre alle ore 17) potrebbero tirare una boccata d’ossigeno nella dura lotta per non retrocedere.

L’Imolese ospita la Samb in un buon momento. I padroni di casa hanno ottenuto 5 risultati utili consecutivi, il più recente maturato sul campo del Piacenza col risultato di 0-0 e sono stati in grado di fermare il Carpi, vincendo per 1-0, e a rallentare la corsa del Sudtirol pareggiando 2-2. I gol messi a segno sono 11, con otto diversi marcatori, mentre 17 sono le reti incassate.

I romagnoli lo scorso anno ottennero il terzo posto in classifica e furono eliminati dal Monza ai playoff, vivendo una delle loro migliori stagioni. Nello scorso mercato estivo, hanno dovuto rinunciare a molti pezzi pregiati della propria rosa, protagonisti della memorabile stagione.

Il mister Gianluca Atzori, a differenza del suo predecessore che adottava una linea difensiva a quattro, è solito mandare in campo i suoi col 3-4-1-2. I tre uomini offensivi adottano spesso la tattica del pressing per disturbare la manovra avversaria e le ali, quando la squadra è in possesso, si inseriscono negli spazi creati dalla gestione di palla dei mediani.

Davanti a Rossi, potrebbero essere confermati i tre difensori Boccardi, Carini, Della Giovanna che nello scorso match, non hanno subito gol dagli attaccanti del Piacenza. Tentoni, Marcucci, Bolzoni e Tentoni, lottano per l’unduci titolare nella zona centrale del campo, mentre davanti i fantasisti Belcastro e Padovan cercheranno di fornire palloni utili alla punta centrale Bismark Ngissah, attaccante classe ’98 giunto in prestito dal Chievo Verona. Occhio anche ad Emmanuel Latte Lath, ala sinistra classe ’99 in prestito dall’Atalanta.

Imolese e Samb si sono già affrontate in questa stagione in occasione della sfida di Coppa Italia, che vide uscire vincitori i rossoblu di casa alla lotteria dei rigori. L’ultimo precedente in campionato risale invece al 12 febbraio della passata regular season e terminò con un pareggio a reti inviolate.

Previsioni meteo: ad Imola è previsto per domenica cielo coperto. La temperatura, nell’orario della partita, sarà inferiore ai 10° e non è da escludere la pioggia.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.