SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Solidarietà “ai fratelli albanesi” terremotati è stata espressa dalla Giunta regionale delle Marche “a nome del popolo marchigiano”.

A seguito del forte sisma, con epicentro la zona di Durazzo, l’esecutivo si è riunito in seduta straordinaria, nel primo pomeriggio del 26 novembre, mettendosi a completa disposizione della Protezione civile italiana per ogni esigenza e richiesta. L’assessore Angelo Sciapichetti ha riferito in merito ai contatti avuti con il Dipartimento nazionale che ha subito mobilitato le protezioni civili delle regioni più vicine alla costa albanese.

“Le Marche – ha riferito l’assessore – hanno dichiarato la completa disponibilità h24 a soddisfare ogni necessità che perverrà già nei prossimi giorni. Nell’immediato altre Regioni più limitrofe all’Albania si faranno carico dei primi aiuti, noi come Marche metteremo a disposizione tutto l’occorrente per sostenere le esigenze delle popolazioni che verranno manifestate. Le Marche terremotate, che hanno ricevuto la solidarietà nazionale e internazionale, saranno in prima fila nella rinascita del Paese delle Aquile”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.