SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb, dopo la dura sconfitta rimediata a Bolzano, cerca il riscatto davanti ai propri tifosi. Il match contro la Feralpisalò, valido per la 16esima giornata del campionato di Serie C girone B, è in programma alle ore 15 di domenica 24 novembre allo stadio “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto.

I “Leoni del Garda“, sono reduci da sette risultati utili consecutivi, così come sette sono i punti di vantaggio sui rossoblu (28 per la Feralpisalò 21 per la Samb). Sono invece solo cinque i punti che li separano dalla capolista Vicenza, ciò anche grazie alla vittoria per una rete a zero ai danni del Padova, maturata nella precedente giornata grazie ad un gol di Caracciolo, attaccante classe ’81 soprannominato l’Airone, terzo miglior marcatore nella storia della Serie B con 132 reti messe a segno, che conta anche due presenze nella nazionale maggiore: una durante la gestione di Lippi, l’altra nel corso di quella di Donadoni.

L’avvio in campionato è stato tutt’altro che esaltante per i lombardi (solo nove punti nelle prime sette giornate) squadra che ambisce al salto di categoria e che punta a giocare alla pari con le migliori del raggruppamento. Dopo la sconfitta interna per 1-3 contro il Fano, il 25 settembre è stato esonerato l’allenatore Damiano Zenoni. Una settimana dopo è stato scelto Stefano Sottili per la guida dei verdeblu, i quali col neotecnico, hanno conquistato 19 punti in 8 partite, guadagnandosi un incoraggiante quinto posto.

Il mister Sottili è solito optare per un 4-3-2-1 ad albero di Natale, con uno tra Caracciolo e Stanco (che ha vestito i colori rossoblu fino alla passata stagione) a fare da punto di riferimento davanti. Nella zona mediana del campo occhio ai piedi educati di Maiorino e Ceccarelli, abili nel lanciare in profondità Scarsella e Altobelli, due centrocampisti che vantano grandi doti di inserimento. Nel reparto arretrato, davanti a Victor De Lucia, che ha mantenuto per ben 7 turni di campionato la porta inviolata, hanno buone chance di essere confermati titolari i centrali Giani e Rinaldi, che nello scorso match hanno ben arginato le iniziative offensive del Padova.

L’ultimo incontro fra queste due squadre risale al 18 novembre dello scorso anno e il risultato sorrise alla Samb che battè per 2-0 i bresciani, grazie ai gol di capitan Rapisarda e di Stanco. Allora sulla panchina rossoblu sedeva mister Giorgio Roselli.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.