SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Criminalità in azione nella tarda mattinata del 18 novembre in Riviera.

Due persone di corporatura normale e robusta, carnagione chiara e occhi chiari, con cappello, felpe e guanti, si sarebbero spacciati per tecnici dell’acqua e hanno tentato di entrare nelle abitazioni del quartiere San Filippo Neri a San Benedetto con la scusa di verificare l’apertura di qualche rubinetto. Secondo alcune testimonianze, uno dei due sarebbe alto circa 1.75 e l’altro circa 1.70.

In via Zanella hanno spruzzato qualcosa in viso ad una 85enne per stordirla e sono entrati nell’abitazione per rubare tutto quello che c’era a portata di mano. Sarebbero, poi, fuggiti in scooter. Da quantificare il bottino trafugato dai malviventi.

Familiari della donna hanno allertato 118 e Carabinieri. L’anziana è stata portata in ospedale a San Benedetto per accertamenti, militari al lavoro per ricostruire la vicenda.

È consigliato alla cittadinanza di prestare attenzione. Qualche giorno fa avvenne anche uno scippo in via Ferri, vittima anche in questo caso un’anziana.

Qui il nostro articolo

Scippo in via Ferri nel quartiere San Filippo Neri, indaga la Polizia


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.