SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Natale dovrebbe rendere tutti più buoni ma, si sa, tante volte non è così. E in chiave politica-sociale c’è stato un breve scontro di recente.

In questi giorni l’amministrazione comunale di Monteprandone ha presentato il cartellone natalizio 2019-2020. Durante la conferenza stampa il consigliere regionale Fabio Urbinati, nel suo intervento, ha punto la Riviera: “Comuni limitrofi prendano esempio da Monteprandone, negli ultimi anni si è perso molto a livello di eventi natalizi data anche la mia esperienza in un Comune vicino”. Chiaro il riferimento a San Benedetto del Tronto e stoccata diretta all’amministrazione.

Oggi, 15 novembre, a San Benedetto è stato presentato il Capodanno in piazza Giorgini con Gianni Schiuma e gli assessori comunali Pierluigi Tassotti e Annalisa Ruggieri hanno voluto replicare ad Urbinati. Il primo ha usato l’ironia: “Chi non vuol venire da noi può andare tranquillamente a Monteprandone come consigliato da qualcuno…scherzi a parte, è stato spiacevole fare paragoni”. La seconda, in maniera netta e tagliente, ha sottolineato: “A volte sarebbe meglio tacere”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.