SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Manca più di un mese alla fine dell’anno ma in Riviera è già attesa per l’evento che chiuderà il 2019 e saluterà l’arrivo del 2020.

Quest’anno, a San Benedetto, in piazza Giorgini si festeggerà Capodanno con tutta l’energia e vitalità di Gianni Schiuma. Il noto Dj promette che sarà una grande festa con tanto “sound” e stile.

“L’idea è uno spettacolo attraverso la musica dance dagli anni 80 ai giorni nostri con interazioni video e coinvolgimento del pubblico: un’esperienza nuova tra musica, video e messaggi positivi” ha affermato una settimana fa Gianni Schiuma quando l’evento è stato rivelato alla comunità. Una festa che vuole coinvolgere giovani e famiglie. Alla consolle ci saranno anche Luca Calem Dj e Daniele Troiani Vj.

L’iniziativa di fine anno è organizzata dal Comune di San Benedetto con Amat e Brothers. Nella mattinata del 15 novembre si è svolta, in municipio, la conferenza di presentazione.

Pierluigi Tassotti, Assessore allo Sport e AL Turismo, afferma: “Un’idea nata da diversi mesi. Volevamo fare qualcosa di diverso rispetto gli ultimi anni, un cambiamento importante. Abbiamo contattato Gianni Schiuma, figura storica della Riviera, e siamo contenti che ci ha dato la sua disponibilità. Un merito va anche, ovviamente, all’Ufficio Cultura e Turismo”.

Annalisa Ruggieri, Assessore alla Cultura, dichiara: “Il merito di questo evento va in primis a Tassotti e Schiuma che hanno avuto l’idea di questo progetto che potrà crescere nel tempo. Il Comune ha accolto immediatamente, e positivamente, la loro proposta. Ovviamente tutto ciò è stato possibile anche grazie al contributo di Amat e Brothers Management, collaborazioni fondamentali. Siamo pronti per realizzare questa grande festa.

Gianni Schiuma aggiunge: “Come tutti sanno ho agito da tantissimi anni, come performer e Dj, nelle Marche e in Abruzzo. Ora sono contento di poterlo fare a San Benedetto in un evento importante come Capodanno. Sul palco non ci sarà solo la musica ma anche video e altre perfomance. Viaggeremo su due/tre generazioni per accompagnare la folla, auspico composta da famiglie e giovani, al nuovo anno. Due/tre ore di divertimento in cui coinvolgeremo il pubblico con iniziative che per ora non riveliamo. E’ una sfida e speriamo di fare bella figura. Ci auguriamo di realizzare un qualcosa che negli anni sarà tramandato e potrà essere da vetrina per i nostri artisti locali. Sono onorato e carico per essere stato coinvolto in questo progetto. Alla festa ci saranno anche ospiti ‘extra Marche’ che daranno il loro contributo”.

Gilberto Santini: “Un altro importante evento, siamo contenti di collaborare come Amat. Ringraziamo anche la Brothers. Sarà un doppio appuntamento. Oltre alla serata di Capodanno si svolgerà il 2 gennaio anche un concerto Gospel ma di questo riveleremo nei prossimi giorni altri dettagli. Ci auguriamo che il 31 dicembre sia una festa divertente e conviviale con la presenza di molte persone”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.